venerdì 27 maggio 2016

Il compleanno della mamma

Pin It
Eggià, perchè a casa mia non si fa in tempo a finire la card per la festa della mamma che si deve pensare a quella per il compleanno della mamma.
Ma qui lo ammetto: mi piace vincere facile.
Quindi zero sbattimento a pensare cosa fare: vado e copio chi ne sa un botto. Gira che ti rigira torno sempre da lei: Jennifer McGuire che magari a furia di copiare cose come queste card imparo qualcosa. Ho apportato qualche modifica visto che il vellum che ho trovato è molto più leggero e non credo possa reggere il "peso della card". Poi la mia versione è sicuramente meno curata nei dettagli ma alla mamma è tanto piaciuta.

Comunque il risultato è questo:


Tante le imperfezioni date dalla mia solita fretta.

Non sono riuscita a fare come fa Jennifer con piglio sicuro tute le timbrate, ormai ho la MISTI e a lei mi affido.

Ho creato la composizione di fiori su di un cartoncino di Malmero perlè bianco con il set della Altenew che adoro in questo momento: Peony Bouquet. Ho usato la classica combinazione dei rosa e dei verdi della memento. Incollato il tutto su di un bazzill rosa e sopra ho incollato, partendo da dietro in alto, il foglio di vellum. In realtà non l'ho incollato subito: per paura di sbagliare l'ho solo fermato con del nastro di carta in modo da poterlo agevolmente sostituire se facevo un pasticcio.
Poi sul vellum, in corrispondenza dei fiori e delle foglie che si vedevano sotto ho timbrato con un versacolor chiaro ed embossato con polvere da rilievo bianca.
Ecco qui sono stata frettolosa ed ho scaldato troppo il vellum. C'era un motivo se la McGuire scaldava per pochi secondi e poi toglieva l'ebosser... vabbè.

Questa è una prima fase della lavorazione



 Poi ho completato il tutto con una seplicissima fustellata "auguri".

Sul retro, con un perforatore lineare della fiskars ho realizzato il bordino per coprire l'attaccatura del vellum ed attaccato, sopra ad un cartoncino bianco, la fustellata "buon compleanno" sempre nel bazzill rosa.


Qui qualche dettaglio per vedere l'imprecisione dell'embossatura: qualche granello di polvere bianca mi è finito qua e là e non me ne sono proprio accorta. Il vellum mi resta sempre un po' sollevato, quindi ho provato a mettere ue punti di colla zig ai lati in basso della card, lasciati asciugari in modo che diventassero "risposizionabili" quindi ho provato a tendere il vellum ma dura pochi secondi e poi un po' si rialza.



Comunque come primo esperimento di questo set non mi lamento.
La mamma neppure.
In conclusione missione compiuta.


lunedì 16 maggio 2016

I corsi di maggio 2016

Pin It
E così anche i corsi di maggio sono andati.
La mattina abbiamo bigshottato... eravamo in poche quindi l'atmosfera decisamente intima e rilassata che si è venuta a creare ci ha fatto un po' sforare con l'orario e con le chiacchiere ma benvenga.




Il pomeriggio lo scrapbooking e l'aula piena ha portato una ventata di energia.




martedì 10 maggio 2016

La festa della mamma

Pin It
Una card per la festa della mamma, quindi per la mia mamma: la migliore del mondo.
Ma come l'ho fatta?

Per prima cosa ho fustellato la scritta... è una super-anteprima ma io non vi ho mostrato nulla (sappiate solo che arriveranno presto da Impronte e non dovrete farvele scappare!!!)
poi ho preso un biglietto quadrato di malmero perlè e l'ho tagliato a metà.
Ho preso una metà e l'ho saldamente fissata con del nastro di carta alla mia superficie di taglio facendo in modo che il nastro di carta coprisse almeno 1,5 cm ai lati di destra e sinsitra.


 Poi niente, si va di brusho e arcobaleno, che i mesi passano ma la fissa no.


e dopo aver rimosso molto delicatamente il nastro carta... uffi, ecco la piccola imperfezione dovuta al non aver incollato adeguatamente il nastro carta... vabbè, non dovrebbe essere un problema.



Prendo poi l'altra metà del biglietto e la rifilo in modo che sia 1 cm più piccola sia in verticale che in orizzontale. Quindi traccio una riga a matita sulla parte inferiore del biglietto e fustello la scritta mamma (con un alfabeto che è sempre una piccola grande novità).



Con la colla zig incollo la scritta tanti auguri sopra la fustellata MAMMA.

Taglio delle striscioline da 5 mm di gommacrepla bianca e metto sopra e sotto del biadesivo


 e "fodero" il retro del biglietto con la fustellata MAMMA


Incollo questa parte sopra il biglietto più grande centrandolo.



Taglio nella gommacrepla bianca la parte interna della A (ecco questa si è rivelata una pessima mossa: passando la gommacrepla nella Bigshot si abbassa e quindi per raggiungere la stessa altezza ho dovuto tagliarne due per A e incollarle tra di loro: avrei fatto prima ad incollare il triangolino tagliato dal biglietto, incollarlo sulla gommacrepla e tagliarlo con il taglierino... sarebbe stato infinitamente più semplice!)


incollo in posizione ed eccolo finito


 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...