mercoledì 12 giugno 2013

Seconda chance con il timbro venuto male

Pin It
Nello scrap non si sbaglia mai... o meglio a tutto c'è rimedio. Spesso, quando una timbrata non mi convince, mi dico che la posso coprire con qualcos'altro o la posso trasformare con l'aggiunta di qualche elemento. Ma, in casi particolarissimi, abbiamo addiruttura una seconda chance!

Come in questo caso, altra pagina dell'album di Barcelona che, prima o poi, vedrà la fine.
la timbrata non è venuta bene come volevo, che fare?
Semplice: cancellarla!

Ora la tecnica che sto per descrivere non l'ho testata sul lungo periodo quindi prendete il tutto con le pinze.
Il timbro l'ho fatto con lo StazOn su carta fotografica satinata, per rimuoverlo ho pensato di utilizzare il pulitore apposito: lo StazOn cleaner
 ne metto un po' sul panno di carta
 e un po' direttamente sulla timbrata (la spugnetta in questo caso aiuta!)
 vedete che già la timbrata sbava?
 passo accuratamente il panno di carta guardando bene anche in controluce per eliminare eventuali aloni e...
 la carta da cucina si trasforma così....
 mentre la pagina torna pulita!!!!
 pulitissima!

Ora devo pensare: che ci metto? Riprovo con la timbrata o timbro su di un altro cartoncino e poi incollo magari con il biadesivo spessorato?

2 commenti:

  1. x me la seconda soluzione! timbra cartoncino in un bel colore contrastante, e lo attacchi. Comunque la pagina è bellissima.
    baci sandra frollini

    RispondiElimina
  2. Però ti dirò che a me la timbrata non dispiaceva, faceva un po' effetto "timbro postale" :) però è bello sapere che almeno per alcune cose nella vita c'è rimedio!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...