martedì 9 febbraio 2010

Un sabato da Morena

Pin It
Vi ricordate l'uccellino rosa in swarovski del post precedente?
Ecco che fine a fatto! L'ho messo in gabbia... o meglio in scatola per regalarlo a Morena.

La scatola è semplicissima: due coperchi rosa con base di 4cmx4cm e altezza di 2 cm e un parallelepipedo (aperto sopra e sotto) di acetato trasparente in mezzo. L'invenzione che mi ha dato più soddisfazione è l'aggancio dell'uccellino alla scatola. Visto che ha già un laccetto (per poterlo appendere ad una borsa o al cellulare) volevo che anche nella scatola risultasse "appeso". Poichè i problemi esistono per essere risolti questo è il mio barbatrucco: sul coperchio superiore ho praticato un mini-foro nel centro. Quindi dall'interno del coperchio ho fatto passare l'occhiello di una chiusura metallica tipo moschettone (quelli che si usano per la bigiotteria) per fissarlo alla scatola ho fatto passare un cordoncino nell'anello del moschettone che ora risulta sopra il coperchio e fatto un bel fiocchetto (praticamente il fiocco che si vede sopra il coeprchio). Ecco fatto. Non ho avuto bisogno di mettere rinforzi poichè l'animaletto in cristallo è leggero leggero. Quindi non mi è rimasto altro da fare che agganciare alla chiusura il laccetto ed ecco l'uccellino sospeso.

Così sabato mattina, sfidando il ghiaccio e la neve sono arrivata a casa di Morena. Inutile parlare dell'ospitalità ricevuta da lei, suo marito Paolo, il figlio Gabriele e dal vero padrone di casa:
in meno di 5 minuti mi sembrava di essere a casa mia... dove però tutto era in ordine! Effettivamente danno un nuovo significato alla parola OSPITALITA'! Vi basti sapere che sono stata accolta con un vassoio di cremini che io amo e adoro.
Comunque fra chiacchiere e fustellate di bigshot ho potuto ammirare il laboratorio di Morena: un vero rifugio creativo dove tutto è in ordine e a portata di mano: stupendo.
Per pranzo sono stata viziata da delle crespelle fatte rigorosamente in casa con il prosciutto: una prelibatezza e come dolce...


servono parole? Faccio solo notare la dimensione della mega-fettona che mi sono spazzolata.

E dopo il festoso pranzo ancora chiacchiere, un po' di navigazione in internet, altre fustellate... con il tempo che proprio sembrava volare tanto era piacevole e serena la compagnia.

Ok, dopo una giornata così resta veramente poco da dire se non GRAZIE GRAZIE GRAZIE... e soprattutto: "A quando il prossimo incontro?"

5 commenti:

  1. la scatolina è strepitosa ma ancora più belli sono questi incontri!!!!
    ma tu e la ila prima o dopo bvenite anche a da me vero????? (io ne ho ben 5 di padroni di casa..eheheheh)
    bacio
    fiore

    RispondiElimina
  2. @Fiorella: dicci solo quando e noi corriamo!

    RispondiElimina
  3. Delizioso l'uccellino.. incantevole la scatolina!!!
    ..la torta.. golosissima!!!
    Ammiro molto i tuoi lavori.. e mi piace leggere i tuoi racconti.. mi sembra di essere lì con te!!!
    Grazie!

    RispondiElimina
  4. @manu: grazie! Mi fa piacere condividere idee ma anche momenti come questi!

    RispondiElimina
  5. Quale migliore gabbietta per quel fantastico uccellino??? Bravissima come sempre!!
    Il pacco con il guest book tuo e della Ila è partito oggi :))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...