sabato 17 dicembre 2011

Il polyshrink all'Artigiano in Fiera

Pin It
Sempre all'artigiano in fiera ci siamo sbizzarrite con il Polyshrink e i nuovi timbro di Impronte d'Autore.
Con la tecnica classica dello stampo e riduco ( su Polyshrink opalino con Brilliance Dew Drop 18-Mediterranean Blue il timbro 1346-R-bimba pupazzo)  ho ottenuto questo simpatico ciondolo
mentre con la tecnica contraria: scaldo per ridurre e poi timbro senza inchiostro (il timbro 1376-O-gingerbread sul Polyshrink bianco) e poi coloro con il cuscinetto inchiostrato Fabrico ho ottenuto questi 3 ciondoli che mi piacciono da matti

2 commenti:

  1. E queste tecniche bellissime???????? Cioè che danno questi risultati fenomenali?? Mai provato prima a ridurre e poi a timbrare... dovrei farlo. bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  2. Ho lasciato un commento sul tuo tutorial sul Polyshrink e non mi sono accorta che era il blog delle Scrapper della notte, e non il tuo! Comunque, dicevo che proprio pochi minuti fa ho scritto a Ermanna dicendole che volevo imparare delle tecniche per usare il Polyshrink in maniera fantasiosa e poi... ecco che trovo l'argomento sul tuo blog! Se lo sai usare puoi fare delle cose fantastiche!

    Mariangela

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...