giovedì 21 aprile 2016

MISTI: DUE TIMBRATE AL PREZZO DI UNA

Pin It
Sono pigra, non so quante volte lo dico e lo scrivo, e quindi quando mi sono accorta che con un solo gesto posso timbrare contemporaneamente due card che dire: è stata festa!

Dopo aver trovato le corrette posizioni per i timbri delle foglie piene e quelle dei timbri per i dettagli delle foglie come visto nei post precedenti, posiziono le mie due card: sempre a sinsitra, una in basso e una in alto e fermo con le calamite


Maschero i fiori. Per realizzare le maschere ho ritalgiato delle timbrate di prova che avevo fatto per trovare la giusta combinazione di colori. Ho messo sul retro delle maschere della colla zig che una volta fatta asciugare all'aria  diventa riposizionabile. Nel ritagliare la maschera mi sono accorta che conviene tagliare un po' all'interno: questo fa in modo che quando andremo a timbrare, non resti uno sgradevole vuoto causato dal gradino dello spessore della carta che impedisce di arrivare a timbrare fino al bordo.  Altro consiglio sulle maschere: evitate di farle con carta da fotocopia perchè è troppo leggera e con l'andare delle timbrate, che finiscono sempre sugli stessi punti, l'inchiostro passa attraverso e  sporca il timbro sottostante.Conviene stare dai 120gr in su.



Inchiostro i timbri


Chiudo la MISTI


ottenendo così le prime due timbrate


ora non resta che invertire le card: metto quella che era sopra sotto e viceversa


inchiostro nuovamente e timbro


ed ecco il risultato,


 Tolgo le maschere e sono pronta per altre due card.






2 commenti:

  1. Alla faccia della pigrizia!!! Hai fatto una montagna di card con la Misti...se io riuscissi a fare una cosa del genere probabilmente potrei vivere di rendita per un annetto :)!
    Cristina
    thehouseoftheblackbirds.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...