lunedì 13 settembre 2010

Il meteo fa le bizze

Pin It

Quando ci svegliamo vediamo che il cielo è decisamente grigio e carico di pioggia, infatti giusto il tempo di prepararci per uscire e qualche gocciolina inizia a scendere dal cielo sempre più scuro. Facciamo una veloce tappa al Lidel qui vicino per prenderci una bottiglia d’acqua e poi via verso la stazione dello zoo. Qui, mentre facciamo colazione, decidiamo cosa visitare.. con un tempo del genere la scelta cade facilmente su di un museo: riproviamo con il Jüdisches Museum Berlin. Ormai la strada al sappiamo. Prendiamo la U2 direzione Pankow per 7 fermate fino a Stadmitte. Scendiamo qui e proseguiamo a piedi e, ovviamente, attraversioamo "il muro". Facendo una piccola deviazione all’altezza del check point charlie in via Niederkirchnestrasse arriviamo ad alcuni dei resti del Muro e qui troviamo anche la Topographie des Terrors che ripercorre con audio, video, racconti e tante tante foto gli anni più oscuri o meglio, terrificanti, della Germania.


Finita la visita riprendiamo la strada verso il museo. Quando arriviamo il museo pullula di visitatori: sono persino finite le audio guide. Comunque iniziamo il nostro giro dalla torre dell’olocausto: impressionante. Seguiamo poi la strada “di pallini rossi” che ci porta attraverso i due piani dell’esposizione. Quante vite raccontate… e che meravigliosa esposizione. Usciamo dal museo alle 13.30 passate e ci fermiamo in un posticino sulla strada della metro per rifocillarci con dell’ottimo pollo fritto. Il tempo oggi è decisamente bizzarro: ora splende il sole e il cielo, ma solo sopra di noi, è azzurro! Tutt’intorno nuvoloni di tante tonalità di grigio non promettono nulla di buono. Il sole caldo ci mette comunque di buon’umore e decidiamo di andare verso Alexanderplatz, quindi ritorniamo a prendere la U2 che in sole 5 fermate ci porta a destinazione. Decidiamo al volo di salire sulla Torre della televisione. Visto il tempo incerto non c’è molta gente quindi niente coda: meglio così. L’ascensore, velocissimo, ci porta ai 203mt di altezza da cui vediamo tutta Berlino. Certo, il tempo non è dei migliori ma ci accontentiamo. Facciamo un giro completo della sfera e poco dopo inizia a piovere, ma almeno siamo al coperto. L’acquazzone dura poco meno di 10 minuti e quindi decidiamo di scendere e proseguire la nostra visita. Ci incamminiamo lungo Unter den Linden che ci porterà alla Brandeburg Tor.

Camminando, un po’ sotto il sole, un po’ sotto una fastidiosa pioggiarellina, arriviamo alla meta. Qui deviamo a sinistra per ammirare il monumento all’olocausto. Giriamo per un po’ attraverso questi parallelepipedoni. Infine, sfiniti, torniamo verso l’albergo per riposarci un po’ prima di cena.

1 commento:

  1. Oggi niente foto pubblicate. Sight sght!
    Alla proxima
    xoxoxo
    Claudia

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...