lunedì 4 giugno 2012

Pancake

Pin It
Oggi il Dottore raccontandoci delle favolose colazioni a Tolosa per Ecsite mi ha fatto venire una voglia pazza di pancake. Non potendo cucinarli adesso mi sfogo scrivendo la ricetta.
Non so se sia la ricetta originale e sinceramente neppure mi interessa perchè questi pancake mi hanno conquistato dalla prima volta che li ho fatti: semplici e veloci trasformano la colazione in una vera e propria festa!

Pancake

Ingredienti

- 160 gr di farina
- 30 gr di burro
- 1 cucchiaio di zucchero
- 1 uovo
- 1 bicchiere di latte
- 1 bustina di lievito in polvere per dolci
- 1 pizzico di sale

Preparazione

Unire in una terrina la farina, il sale, lo zucchero, il latte, il burro fuso (lasciato raffreddare) e l'uovo ed iniziare a mescolare gli ingredienti con una forchetta (per un impasto senza grumi si possono usare le fruste elettriche).
Aggiungere il lievito continuando ad amalgamare gli ingredienti.
La pastella non deve risultare bella fluida nè troppo liquida (eventualmente aggiungere poca farina per farla addensare), nè troppo densa (si può aggiungere poco latte).
Coprire la terrina con la pellicola trasparente e lasciar riposare 20 minuti in frigorifero (a me è anche capitato di usarla dopo 10 minuti e sono venuti bene ugualmente).
Scaldare sulla fiamma alta una padella antiaderente con i bordi bassissimi, togliere dal fuoco la padella e versarvi un mestolino di pastella (ne ho comprato uno piccino che è perfetto!), abbassare il fuoco ad una fiamma media e rimetterci la padella per cuocere il pancake. Quando sulla superficie inizieranno a formarsi delle bolle
controlliamo la cottura: se risulta dorato
è il momento di girarlo dall'altro lato e cuocerlo ancora per circa 1 o 2 minuti, o comunque sino a quando sarà dorato allo stesso modo.
Vederli impilati così mi mette una fame...
Sulla rivista dove ho trovato la ricetta consigliavano, nel caso rarissimo in cui avanzassero dei pancake, di ritirarli in frigorifero a due a due nella stagnola mettendo un velo di burro fra uno e l'altro. Quando si vogliono mangiare sarà sufficiente scaldarli in modo che il burro si fonda.

6 commenti:

  1. mamma mia he voglia di mangirli davanti alla tv!!!
    Bravissima!
    Fra

    RispondiElimina
  2. Doppio Wow! Che fame! E' da tantissimo tempo che ho voglia di provare a farli...e mi sa che, grazie alla tua ricetta, è giunto il momento!
    Grazie! ;)
    Valentina

    RispondiElimina
  3. Ecco...ora ho fame anche io :P :P
    Grazie mille per la ricetta, era da un po che volevo provare a farli ^__^
    Baci

    RispondiElimina
  4. Slurp!!!!! Ora mi scrivo la ricetta e la faccio ai miei figli per le colazioni estive in cui il tempo a disposizione è maggiore. Grazie sei un tesoro, ora pure le ricettine ci dai oltre ai consigli pe lo scrap. Sei super!!!!!

    RispondiElimina
  5. Uh io adoro i pancake, ma ho provato finora solo il preparato americano e speravo proprio di trovare una ricetta vera e propria! Grazie mille, la proverò sicuramente... Dalle foto sembrano squisiti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so quanto siano american style... secondo me può essere che la ricetta sia stata italianizzata (visto che lo trovata su una rivista di cucina italiana) quelli americani originali non li ho mai provati ma di questi... ne vado pazza! Provala e poi mi saprai dire.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...