domenica 30 dicembre 2012

Confezioni e biglietti fatti a mano: grazie amiche

Pin It
La gioia di ricevere un dono aumenta con l'ammirazione che si prova nel vedere quanta passione è stata messa anche nell'impacchettarlo o nel prepararci un biglietto.

Ed ecco le meraviglie che ho ricevuto:
partiamo dai biglietti, questo è quello che impreziosiva il regalato che mi ha fatto Ila
ed ecco il cuoricino che fa bella mostra di sè ul mio albero


questo biglietto, invece, è stato realizzato da Sandra e con materiali di recupero! Ci credereste? Andate a leggere qua


passando poi per i pacchetti regalo, questi quelli da Morena
 e a volte basta un semplice dettaglio, un particolare per rendere unico un pacchetto...
 e che dire di questo biscotto? oltre che buono è confezionato in modo superbo!


Questa deliziosa "borsina" arriva da Lara
ed il particolare della barba di Babbo Natale sul francobollo è adorabile


mentre questa borsina-card arriva da Monica
e guardate che meravigliosa figura fa sull'albero! Un'idea per l'anno prossimo, per dei piccoli pensieri da appendere...


ed infine ecco il capolavoro di Vanessa e Sara
 qui sotto qualche dettaglio della confezione che toglie proprio il fiato




venerdì 28 dicembre 2012

La tavola delle feste

Pin It
Quest'anno una cosina semplice semplice, partendo dalla tovaglia che mi piace tanto: quella con le renne simpatiche
ma qualcosa di speciale volevo realizzarlo, tantopiù che eravamo solo in noi 4 a Natale, ecco cosa mi sono inventata
l'idea mi è balenata girovagando su pinterest, lì le calze erano fatte a maglia... ma visto che io sono totalmente incapace con i ferri e visto che c'era, invece, una fustella della sizzix che chiedeva solo di essere usata... bhè è stato un attimo!
Il mio e quello di Andre
quello della mamma

e quello del fratellone
 con il bianco impunturato, la calza cucita con il punto festone e un'allegra campanellina rossa dell'artemio presa a dare l'ultimo tocco natalizio.
Li ho realizzati davvero all'ultimo minuto ma ne sono completamente soddisfatta.
Provando e riprovando, avrei potuto mettere all'interno anche il tovagliolo, ma anche così non mi dispiacciono.

Una card a settimana: card cinquantaduesima settimana

Pin It
Siamo alla fine! l'ultima card per l'ultima settimana dell'anno.
E'  stato un lungo anno costellato da card e devo ammettere che essere arrivata fino alla fine mi rende molto orgogliosa. Difficilmente riesco ad essere così costante.
Bando alle ciance ecco l'ultimo vincolo: "Christmas".
Questa è la mia ultima card di questa lunga ed intensa avventura

domenica 23 dicembre 2012

Una card a settimana card cinquantunesima settimana

Pin It
Accidenti, ad un passo dalla fine inciampo: ma si può?
Arrivo in ritardo di un giorno con la penultima card... ma dai, non ci pensiamo e passiamo al vincolo: "Rita comanda color: ROSSO"
Ed ecco la mia card in rosso
 Ovviamente ancora natalizia perchè se3mbra che non finiscano mai le card da preparare, quindi ecco un tocco sbarluccicoso sul pom-pom e sul risvolto del cappellino alla timbrata
 non è adorabile questo faccino? Il timbro di questo pupazzo di neve mi accompagna da diversi anni e non mi stanca mai.

sabato 22 dicembre 2012

Tante complici per un misfatto

Pin It
Anzi no, tante complici per una ghirlanda!
Sarà che quest'anno mi era venuta la fissa delle ghirlande sulle card, sarà che la ghirlanda che mi ha regalato feltrolilla è lì che mi guarda dall'anticamera, sarà che la Ila quest'anno ha realizzato delle ghirlande semplicemente fantastiche, sarà che dovevo vedermi con Flavia e le volevo portare qualcosa di natalizio fatta da me... insomma ci sono cascata anch'io ed ecco cos'ho prodotto
La base della ghirlanda è in polistirolo che ho ricoperta con un nastro di grogren (comprato con la Ila ad una fiera per tutt'altra realizzazione che, ovviamente, non è mai nata).
Quindi la base è questo nastro e sopra un tripudio di feltro: con l'omino di pan di zenzero che fa sempre la sua bella figura, la scritta fustellata con il butterfly kiss e delle stelle di natale sempre fustellate nel feltro a cui ho dato un tocco brillante con un po' di stickles trasparente brillantinato.
Ora la ghirlanda fa bella mostra di sè a casa di Flavia e Giovanni.

giovedì 20 dicembre 2012

Pacchetti natalizi: parte 3

Pin It
Super-veloce ma molto divertente...
Il sacchetto è realizzato con una carta da pacco che mi ha regalato l'anno scorso Andrea.
La nota simpatica la dà il mini-ginger che tiene uno striscione con sopra il nome della destinataria.

martedì 18 dicembre 2012

Pacchetti natalizi: parte 2

Pin It
Altri pacchetti, anzi, in questo caso, sacchetti.
partendo da una base di sacchetto bianco ho timbrato con inchiostro rosso e verde un paio di timbri in modo molto disordinato sullo sfondo. Nel centro del sacchetto ho "legato" con un nastro di raso color crema da 3mm il simpaticissimo omino di zenzero di Impronte d'Autore.
Per completare il tutto una tag scallopp rossa.

lunedì 17 dicembre 2012

Pacchetti natalizi: parte 1

Pin It
Questi i primi pacchetti preparati per il Natale.
Amo confezionare i regali e questi due sono per due piccole bimbe che mi hanno rubato il cuore.
l'involucro è il solito sacchetto creato con delle carte di un blocco di carte natalizio dell'anno scorso, se non ricordo male. Come chiusura ho utilizzato una molletta in legno su cui ho incollato, rispettivamente, le sagome di un pinguino e il testone di un pupazzo di neve (vecchie fustelle sizzi) per riprendere la fantasia delle carte.

domenica 16 dicembre 2012

L'artigiano in fiera da visitatrice

Pin It
Ok, lo so che è finito da una settimana ormai, però, meglio tardi che mai, arriva il mio mini-racconto dell'esperienza da visitatroce all'artigiano.
Con le amiche Ila e Flavia decidiamo di andarci mercoledì pomeriggio dopo il lavoro quindi ci incontriamo a cadorna, davanti la metro rossa alle 17.30.
Stranamente il viaggio è tranquillo: avevo paura di trovare il caos già sulla metro e invece arriviamo e iniziamo il nostro giro dal padiglione 2: Lombardia. Qui i primi acquisti: dei deliziosi ciondoli presi da Monica.
Girovagando ci troviamo in Sicilia, di fronte a questi:
possiamo resistere? Direi di no
poi continuiamo il nostro girovagare per i padiglioni: è davvero grande la fiera e quando arriviamo nel padiglione del resto del mondo non resisto e devo fare una foto a queste sciarpine per la gamma cromatica invidiabile
Esci da un padiglione, entra nell'altro... insomma infaticabili arriviamo nel padiglione Europa, dove c'era anche la zona passione creativa, e qui ancora acquisti... 
 vabbè, Natale è alle porte quindi le compere sono giustificate.
Stremate mangiamo un paninozzo con salsiccia e per l'indomabile Ila pure crauti ascoltando della musica... vabbè, lasciamo perdere la qualità.
Comunque l'ottima compagnia, gli azzeccati acquisti e il cibo più che sostanzioso hanno reso questa sera perfetta... sempre musica a parte.




sabato 15 dicembre 2012

Una card a settimana: card cinquantesima settimana

Pin It
Super incredibile ma eccomi anche questa settimana con la card... questa volta proprio sul filo del rasoio.
Il vincolo della settimana è: "Santa Lucia. Ovvero candele, luce... non per forza card natalizia... candele = compleanno no? "

Io ho optato per la versione tecnologica delle candele: le lucine a forma di palline. Il filo viene tenuto da 3 simpatiche gallinelle.
 qua in dettaglio le lucine... per dare l'idea della luminosità ho usato i wink of stella... così il tutto è sbarluccicoso!

venerdì 14 dicembre 2012

La ghirlanda? subito alla prova!

Pin It
Eccola qua, questa mattina
e giusto ieri sera l'avevo terminata e si presentava così, tutta illuminata
ed oggi la ritrovo tutta coperta di neve. Questo si che sarà il vero e definitivo test.
Ceerto che così, "naturalmente" innevata, fa un figurone!

giovedì 13 dicembre 2012

Di alberi di Natale

Pin It
Ho sempre avuto una fissazione per gli alberi di Natale, e di conseguenza li ho sempre fotografati.
Ecco una piccola cronistoria dei miei alberi
--- Pagina in aggiornamento ---

Parlando dell'albero di Natale avevo trovato, quanche anno fa su questo sito, questa fiaba tedesca (così dice la fonte) sulla nascita di uno dei simboli natalizi del mio cuore.

"Secondo un antica fiaba tedesca, la notte della Vigilia di Natale la famiglia di un povero taglialegna era riunita davanti al camino quando, all' improvviso qualcuno bussò alla porta.

Aperta la porta, il taglialegna rimase senza parole vedendo un piccolo bambino in piedi, alfreddo sotto la neve. In fretta prese il piccino, lo fece entrare, lo riscaldò amorevolmente e gli diede da mangiare e da bere.

Dopo di che lo mise a dormire sotto calde coperte di lana.

Il giorno dopo, quando il sole spuntò nel cielo tutti furono svegliati da un meraviglioso suono, una musica soave e dolcissima cantata da un coro di angeli. Tutta la capanna risplendeva di luce e il taglialegna e la sua famiglia capirono all' improvviso, di aver accolto nella loro umile casa il bambino Gesù.

"Mi avete accolto - disse il piccino - e voglio regalarvi qualcosa che vi farà ricordare per sempre della mia visita". Così facendo, toccò un piccolo abete vicino alla porta, che s'illuminò immediatamente di mille lucine colorate.

"Questo albero brillerà per scaldare i vostri cuori e per custodire doni nei suoi rami. Che ciò avvenga perché tutti gli uomini imparino ad essere buoni e generosi fra di loro, come voi lo siete stati con me"."

Ed ora via alle mie interpretazioni dell'albero

2015
L'albero è il solito ma le decorazioni sono sempre in evoluzione.






2014
Ormai l'albero ha trovato la sua giusta collocazione e continuo a stra-riempirlo di decorazioni e sullo sfondo l'ormai collaudata cascata di cristalli di neve.





2013
Ormai sembra scoppiare tante sono le decorazioni... ho aggiunto altri cristalli di neve, cuori e omini di pan di zenzero. Insomma albero stra-carico come piace a me. Sotto s'intravede anche il mio piccolo aiutante Curtis!



2012
Ed arriviamo alla grande novità di quest'anno: l'albero nuovo e stupendissimo. Regalo del fidanzato per l'anniversario... quindi doppiamente bello da guardare. Come sempre il mio albero di Natale è un continuo cantiere, quindi aspettatevi delle modifiche a breve.


2011
Le decorazioni stanno prendendo il sopravvento: si sono aggiunti nuovi cristalli, una cascata di cuori, le mele e i finti bastoncini di zucchero realizzati con il fimo. Per non farmi mancare niente ci sono anche le campanelline di diversi colori e dimensioni.


2010
Spariscono le palline e si aggiungono altre decorazioni in feltro fatte a mano: soprattutto i guantini!


2009
Sempre in casa ma con la vista finestre: amo questa posizione perchè, tornando a casa, lo vedi illuminato entrando dal cancello. Qui compaiono le prime decorazioni in feltro fustellate con la big shot.


2008
Rosso e bianco, con l'aggiunta di tanti cristalli di neve e l'aspetto decisamente più pienotto.
L'albero torna in casa al calduccio.



2007
Ritorno al rosso e oro e il tubo di luci trova una nuova collocazione




2006 
Bianco e oro con l'aggiunta di questi spettacolari cristalli tutti sbarluccicosi: anche questo mi piaceva e mi piace tutt'ora moltissimo.
Prima di posizionarlo sul balcone ho anche aggiunto la novità che poi mi sono praticamente sempre portata dietro: dei fili pendenti di perline dorate, trovo diano un tocco super natalizio. Inoltre il tubo di luci lascia il posto alle luci grosse.



2005
Tutto oro e incredibilmente luminoso grazie al tubo di luci: uno dei miei preferiti!


2004
Rosso e oro: un'accostamento di colori che mi fa tanto Natale! E l'introduzione di quest'anno è il vaso porta-albero finto: una grande evoluzione.




2003
Non trovo le foto... sono tristissima!!!!

2002
Cambio totale di direzione: le decorazioni sono tutte oro e bianco. un'accoppiata che trovo decisamente elegante, qui ho anche inaugurato la stagione del "lo monto in casa e poi lo porto fuori" giusto per non congelarmi.
 Ed eccolo posizionato sul balcone
 Questo è invece un mini-alberello montato con tutte le decorazioni fatte a mano dalle amiche di un RR.


2001
praticamente come l'albero dell'anno precedente con una piccola deviazione sul monocromatico: qui anche il filo di perline è rosso.

 
2000
In quest'anno inizia il mio periodo "albero sul balcone" quindi ho dovuto sostituire le decorazioni manufatte con delle comuni palline rosse e stelle di natale sempre rosse. Giusto il filo di perle dorate a spezzare un po' il monocromatico delle decorazioni.


1999
era il mio periodo "punto croce" con una piccola deviazione verso il packwork e i nastri.
Ero così orgogliosa di questo alberello: il primo con tutte le decorazioni, o quasi, realizzate da me.
 Il pezzo forte dell'albero era sicuramente il "puntale" un babbo natale conico realizzato tutto a punto croce: quanta soddisfazione vederlo spiccare lì sull'albero.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...